Croce Verde Bidente partecipa a “Baccanalia 2017” a San Gregorio Magno

Il sindaco del paesino salernitano ha accolto positivamente la richiesta di partecipazione memore del grave terremoto che colpì la sua comunità nel 1980, concedendo il patrocinio alla partecipazione della delegazione

La missione ad Amatrice

L'associazione Croce Verde Bidente di Meldola (Fc) sarà impegnata in una nuova missione di raccolta fondi per le zone terremotate dell'Alto Maceratese realizzando, questa volta, un progetto internazionale destinato ai giovani e teso a consolidare gli ormai storici rapporti di interscambio culturale tra l'Associazione e i Comuni di Donji Vakuf (Bosnia -Herzegovina) ed il Comune di San Gregorio Magno (Sa). Il sindaco di San Gregorio Magno, Onofrio Grippo, ha accolto positivamente la richiesta di partecipazione memore del grave terremoto che colpì la sua comunità nel 1980, concedendo il patrocinio alla partecipazione della delegazione.

La delegazione della Croce Verde Bidente di Meldola insieme ad una delegazione di ragazze e ragazzi bosniaci provenienti dal comune di Donji Vakuf (Bosnia -Herzegovina) partecipano quindi al tradizionale evento enogastronomico Baccanalia a San Gregorio Magno. La delegazione ha allestito un punto ristoro in una delle seicento grotte, gentilmente concessa in uso gratuito della proprietaria Lucianna Frunzi, proponendo la tipica cucina gregoriana grazie a due volontarie meldolesi originarie della ridente cittadina del sud. “Lo spirito della missione - dichiara il presidente dell’associazione Romano Paglia -  è quello che da sempre contraddistinque l'associazione: agire per promuovere l'interscambio culturale, l'amicizia tra i popoli, la collaborazione e la solidarietà dal basso per soccorrere in modo diretto chi affronta momenti di emergenza e difficoltà economica, in questa occasione sarà fondamentale il rinnovato impegno di giovani bosniaci che con la loro gioiosa presenza sono parte della sfida multiculturale che impegna la loro tanto martoriata terra, teatro di una delle più sanguinose guerre della storia liberata solo nel 1995”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

  • Pistole ed eroina per 200mila euro in casa sua, arrestato un 30enne a Pellezzano

Torna su
SalernoToday è in caricamento