Procura di Salerno, via libera del Csm: il nuovo capo è Giuseppe Borrelli

Si sono astenuti i consiglieri laici Stefano Cavanna, della Lega, Alessio Lanzi, di Fi, e Fulvio Gigliotti, in quota M5S, e i togati Giuseppe Marra, di Autonomia e Indipendenza, e l'indipendente Nino Di Matteo

Giuseppe Borrelli

Giuseppe Borrelli è il nuovo procuratore capo di Salerno. Lo ha nominato il plenum del Consiglio superiore della magistratura che ha votato la proposta della quinta commissione con 19 voti a favore e 5 astensioni. Si sono astenuti i consiglieri laici Stefano Cavanna, della Lega, Alessio Lanzi, di Fi, e Fulvio Gigliotti, in quota M5S, e i togati Giuseppe Marra, di Autonomia e Indipendenza, e l'indipendente Nino Di Matteo.

Il caso

Borrelli, che dal 2014 è procuratore aggiunto a Napoli, prende il posto lasciato vacante a settembre 2018 quando è andato in pensione Corrado Lembo. Esperto di contrasto alla criminalità organizzata, ha svolto gran parte della carriera in Campania, tranne una periodo all'Ispettorato generale del ministero della Giustizia e poi, dal 2009, come aggiunto alla procura di Catanzaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento