menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Csm Service licenzia 15 operatrici sociali: esplode la protesta di Cgil e Nidil

L'azienda ha deciso di interrompere i rapporti di lavoro per la sospensione, da parte del Piano di Zona, del servizio di assistenza domiciliare Sad, che consente di aiutare le persone anziani disabili nel disbrigo delle attività quotidiane

Esplode la rabbia della Cgil Funzione Pubblica e della Nidil Cgil hanno indetto un presidio straordinario presso la sede del Piano di Zona S4 in via Alfani di Pontecagnano per domani alle ore 10 per l’improvviso licenziamento di 15 operatrici sociali a tempo indeterminato della Cooperativa Sociale Csm Service di Battipaglia. L’azienda ha deciso di licenziare già da ora 15 lavoratrici, ma dal 1 gennaio il numero potrebbe essere molto più consistente (circa 40). Inoltre ha deciso di interrompere i rapporti di lavoro  per la sospensione, da parte del Piano di Zona, del servizio di assistenza domiciliare Sad, che consente di aiutare le persone anziani disabili nel disbrigo delle attività quotidiane (es. igiene degli ambienti, preparazione dei pasti, igiene della persona, disbrigo di commissioni).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento