menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una precedente protesta pro Cstp

Una precedente protesta pro Cstp

Cstp, l'assemblea dei liquidatori e la protesta in piazza Luciani

L'assemblea dei liquidatori è chiamata a decidere sulla ricapitalizzazione: in concomitanza con la riunione si terrà, in piazza Luciani, un presidio di protesta da parte di utenti e studenti

Cstp, la storia infinita: si terrà oggi nella sede di piazza Matteo Luciani (messa tra l'altro in vendita) l'assemblea dei liquidatori del consorzio salernitano trasporti pubblici, una assemblea chiamata a decidere sulla ricapitalizzazione. Se non si decidesse per la ricapitalizzazione si andrà al concordato preventivo. Tutto questo nell'ambito della teoria, in quanto nei giorni scorsi si sono susseguiti annunci su annunci e proposte di salvataggio "alternative" per il servizio di trasporto pubblico. Ancora una volta le posizioni di provincia e comune di Salerno sono diverse. Da una parte il presidente della giunta provinciale Edmondo Cirielli ha proposto di salvare il servizio ricorrendo alle leggi per il trasporto, affidando per nove anni il servizio di trasporto pubblico al Cstp e permettendo allo stesso di consentire l'ingresso dei privati che dovrebbero farsi carico dei debiti.

Cirielli ha quindi indicato nella gestione del centro - sinistra le cause del tracollo dell'azienda. "Colpe" rispedite al mittente dal sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, per il quale le responsabilità sono invece di provincia, regione e liquidatore. Il comune ha invece ribadito di prediligere l'affidamento diretto. Intanto, i lavoratori (e gli utenti) restano in attesa. Oggi sono anche iniziate le scuole e proprio alle 15 e 30, in piazza Luciani, in concomitanza con l'assemblea dei liquidatori che dovrà decidere le sorti del Cstp e del trasporto pubblico, gli studenti terranno un presidio nei pressi della sede storica dell'azienda. Su facebook, nelle scorse settimane, è inoltre nato un gruppo dal titolo "CSTP.. Non ce la faremo a piedi". In precedenza a piazza Portanova gli utenti del trasporto pubblico avevano protestato chiedendo il salvataggio del servizio di trasporto pubblico: un presidio organizzato in primis in rete e che aveva visto oltre 200 persone in piazza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento