rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Cstp, una proposta di legge per salvare l'azienda

Tra i firmatari il consigliere regionale Gianfranco Valiante: la proposta sarà presentata in consiglio regionale e se approvata permetterà all'azienda di recuperare risorse

Una proposta di legge per salvare il Cstp sarà presentata lunedì prossimo alla regione Campania: ad annunciarlo il consigliere regionale Gianfranco Valiante. Lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. Obiettivo della proposta è di far valutare come contributo e non come imposta i 3,5 milioni di Euro di IVA non versati dal Cstp per il periodo giugno - dicembre 2002 e che il consorzio salernitano trasporti pubblici ha avviato a rateizzazione su assenso dell’Agenzia delle Entrate. Nel settore trasporti, infatti, i contributi sono a carico dell’ente pubblico. Il debito nasce da un ricorso presentato e vinto proprio dalla regione Campania: l'IVA originale era di 1,3 milioni di Euro, con gli interessi l'importo è di 3,5 milioni di Euro.

Nel caso in cui la regione Campania dovesse dare il via libera alla proposta di legge salva Cstp il consorzio (come molte altre aziende di trasporti pubblici) potrebbero recuperare gran parte del disavanzo. Nel caso del Cstp il recupero, unito ai circa 5 milioni di Euro che dovranno arrivare dalla regione Campania questa volta per un ricorso vinto dall'azienda salernitana, potrebbe portare al quasi azzeramento del buco di bilancio, rendendo necessaria da parte degli enti soci "solamente" una minima ricapitalizzazione di circa 1 milione di Euro.

I prossimi giorni saranno tuttavia importanti per il trasporto pubblico anche per altri fronti aperti: se nella giornata di ieri l'assessore provinciale ai trasporti Luigi Napoli ha annunciato l'avvio della procedura per una nuova manifestazione d'interesse (la prima è andata a vuoto) sempre lunedì prossimo saranno aperte le buste con le offerte di Arriva Italia e Sita Sud per la manifestazione d'interesse indetta dal comune. Tuttavia, va ricordato che sia la manifestazione d'interesse del comune che quella della provincia saranno da considerare solamente se il Cstp non dovesse uscire dalla crisi e dovesse quindi non fornire più il servizio di trasporto pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cstp, una proposta di legge per salvare l'azienda

SalernoToday è in caricamento