Nocera, cucciolo cade sulle sponde del fiume: salvato e restituito al proprietario

Il proprietario del cagnolino lo aveva smarrito: il cucciolo salvato è tornato, quindi, felice a casa, con la sua mamma e il suo papà

Il cucciolo con i genitori - foto Facebook

Una storia a lieto fine, il giorno dopo Natale, a Nocera  Inferiore. Un cucciolotto, infatti, è precipitato sulle sponde di un fiume in zona San Mauro: a salvarlo, ci hanno pensato due fratelli, Michele e Pasquale Secondo. Udendo i guaiti del cucciolo, i due non hanno esitato a scendere lungo l'argine, strappando il piccolo da morte certa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' scattata, dunque, la ricerca ai proprietari del cucciolo: grazie alle numerose condivisioni su Facebook dell'appello dei due fratelli, è stata ritrovata la famiglia del piccolo. Il proprietario del cagnolino lo aveva smarrito: il cucciolo è tornato, quindi, felice a casa, con la sua mamma e il suo papà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

  • Rapina a mano armata in un tabacchi di Torrione alto: ferito il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento