Angellara Home, condannati Pierro, Lanzara e Sullutrone

Ridimensionata rispetto all'inizio, l'accusa per l'ex-arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, Gerardo Pierro, l'ex-cerimoniere don Comincio Lanzara e il presidente del Villaggio di San Giuseppe, Sullutrone

Sono stati condannati per truffa, l'ex arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Gerardo Pierro, il suo ex-cerimoniere don Comincio Lanzara e il presidente della Onlus Villaggio San Giuseppe, Giovanni Sullutrone. Seppur ridimensionata rispetto alle iniziali accuse, dunque, è scattata la condanna che getta una macchia nera sulla Curia salernitana.

Un anno di condanna per don Comincio, assolto però per il reato di peculato e associazione indebita, e Sullutrone, dunque, mentre dieci mesi per Pierro, accusato di truffa ai danni della Regione Campania per i lavori di ristrutturazione dell'Angellara Home.

Gli altri sette imputati, invece, sono stati scagionati ed intanto verrà restituita alla Curia l'ex-colonia San Giuseppe, previa regolarizzazione amministrativa. Sospensione della pena, tuttavia, per tutti e tre i condannati, ma bisognerà risarcire la Regione di una parte dei finanziamenti incassati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

Torna su
SalernoToday è in caricamento