Delitto Elisa Claps, Danilo Restivo rinviato a giudizio

La decisione della procura di Salerno nella giornata di ieri. Restivo è accusato di omicidio volontario pluriaggravato nell'ambito delle indagini sulla morte della giovane Elisa Claps

La procura di Salerno ha chiesto il rinvio a giudizio per Danilo Restivo con l'accusa di omicidio volontario pluriaggravato compiuto nell'ambito delle indagini per l'omicidio di Elisa Claps. La decisione della procura è arrivata dopo aver ascoltato i testimoni e letto i 76 faldoni dell'inchiesta. Stando a quanto si è appreso, sono state decisive le perizie, quelle messe a punto da sette periti.

Dai Ris di Parma e di Roma, innanzitutto, che hanno individuato la 'prova regina', la presenza di Dna di Restivo sulla maglia di Elisa: in un punto la sua saliva frammista al sangue della vittima, in un altro solo il suo sangue. Quello stesso Dna che non fu trovato nella prima perizia del medico legale e in seguito alla quale proprio la procura di Salerno e i pm che seguono l'inchiesta, Luigi D'Alessio e Rosa Volpe, chiesero un incidente probatorio bis. Si attende ora l'udienza davanti al gup.

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • "E' il tuo turno? Non mi interessa: ti ricevo dopo": sgarbo e razzismo all'Asl di San Severino

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Furti, danni ed aggressioni davanti ai bimbi, nel negozio salernitano: il grido di aiuto di Ismail

  • Blitz dei Nas in un deposito a Salerno: maxi sequestro di bottiglie d'acqua

Torna su
SalernoToday è in caricamento