Danni maltempo, villa comunale chiusa a Scafati

Scafati Arancione: "Provvedimento tardivo messo in atto dall'amministrazione comunale. Non vorremmo assistere a un altro lungo periodo di chiusura"

"Sulla Villa comunale apprezziamo la decisione del Comune di Scafati di procedere ad una ricognizione del parco a seguito dei temporali delle scorse settimane, ma si tratta dell’ennesimo intervento tardivo messo in atto da questa Amministrazione.

È ormai evidente che il nostro polmone verde necessità di una manutenzione ordinaria qualificata. Lo dobbiamo ai nostri cittadini che hanno diritto di fruire del Parco Wenner, da sempre orgoglio della città.”

Così, il gruppo di Scafati Arancione interviene sulla chiusura della Villa comunale per la caduta di alcuni rami dopo il maltempo delle scorse settimane. "Siamo perfettamente coscienti del fatto il Comune ha una carenza d'organico, ma certe decisioni vanno prese tempestivamente e non certamente dopo aver permesso pericolosamente l'ingresso ai cittadini in presenza di alberi divelti e rami penzolanti. Ricordiamo ancora, con un pizzico di amarezza, il taglio del nastro in pompa magna dei mesi scorsi, alla presenza delle alte cariche istituzionali locali: la Villa comunale viene da un lungo periodo di chiusura e non vorremmo assistere all'ennesima inaccettabile replica. - hanno concluso - Ci chiediamo, dunque, se davvero dovremo attendere un nuovo taglio del nastro per poter rivivere il Parco Wenner, nella speranza di non dover poi prendere atto, ancora una volta, della presenza alberi abbattuti lungo i vialetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento