menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo e danni: cade un grosso arbusto a Torrione, l'ira dei consiglieri d'opposizione

Intanto, a causa di una mareggiata e delle precipitazione abbondanti uno strato di melma ha ricoperto l'arenile di Santa Teresa

Grandine, allagamenti e alberi abbattuti dal vento, a Salerno: innumerevoli i danni del maltempo che si contano in città, dove è in corso l'allerta meteo che sta interessando tutta la regione. In particolare, in via Posidonia, a Torrione è caduto un grosso arbusto: fortunatamente, al momento dell'episodio, nessuno si trovava in quel tratto di strada.

“Ancora una volta si è rischiata la tragedia per la incapacità dell’amministrazione comunale di gestire il verde pubblico.

Alberi pericolanti da anni con le radici coperte dalla pavimentazione che cadono sulle auto, sui marciapiedi, tra la gente, soltanto per un normale temporale. Così non va, intervenga la Procura”.
 

Lo ha detto Antonio Cammarota, Presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno, il quale rimarca come “un conto è l’evento eccezionale come un ciclone inatteso, altro è l’ordinario maltempo di questi giorni invernali, perchè da anni cadono gli alberi, con un pericolo costante sotto gli occhi di tutti, e nessuno fa niente”. “Occorre intervenire immediatamente perché a questo punto l’incapacità è un delitto”, conclude Cammarota, che annuncia iniziative nella commissione trasparenza ed esposti agli organi competenti.

Prorogata l'allerta

L'intervento di Roberto Celano

Sul fatto, ha presentato un'interrogazione anche il consigliere comunale Roberto Celano che ha ricordato come, già il 25 settembre una tromba d'aria s'è abbattuta in città ed ha divelto diversi alberi soprattutto nel quartiere di Torrione. "A seguito di quella calamità naturale gli alberi, probabilmente mal manutenuti, della piazzetta antistante la scuola elementare Carlo Alberto Alemagna sono stati sradicati e da allora la piazzetta risulta recintata ed inaccessibile in attesa di lavori di semplice manutenzione che ne consentano la riapertura ai cittadini". In quella stessa piazzetta "stazionano i genitori in attesa dell'uscita dei bambini della scuola primaria, rappresentando lo spazio in questione l'unica possibilità per evitare assembramenti che sarebbero altrimenti inesorabili - continua Celano - Nonostante siano passati ormai mesi, l'amministrazione comunale non  ha ancora avviato i lavori necessari a ripristinare la funzionalità della piazza antistante la scuola elementare che che, tra qualche giorno, dovrà riaprire ed ospitare nuovamente i bambini di tutte le classi dell'istituto". Dito del consigliere puntato contro "le omissioni e dei gravi ritardi dell'istituzione comunale, senza considerare che il rientro a scuola dei bambini in sicurezza dovrebbe rappresentare una chiara priorità per un'amministrazione seria ed efficiente".

I quesiti di Celano

Se e quando si intende avviare i lavori che potranno consentire la riapertura al pubblico della piazzetta e in quanto tempo si prevede di completare i lavori necessari ad evitare inutili e pericolosi assembramenti davanti all'Istituto Alemagna?

IMG-20210105-WA0023-2

Danni a Santa Teresa

Intanto, a causa di una mareggiata e delle precipitazione abbondanti, uno strato di melma ha ricoperto l'arenile di Santa Teresa, con la sabbia finita anche nella foce del fiume Fusandola.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento