rotate-mobile
Cronaca

Il maltempo rovina il giorno di Santo Stefano: disagi a Salerno e provincia

A Perdifumo, sospesa l'erogazione idrica, mentre a Sarno una famiglia è stata sgomberata per lo straripamento del fiume. A Salerno città, intanto, stands chiusi per il temporale

La tempesta di Natale ha messo ko il nostro territorio, a Santo Stefano. Per iniziare, sospesa l'erogazione idrica a Perdifumo, nel Cilento. La decisione è stata presa dal primo cittadino, Vincenzo Paolillo, in seguito a numerose segnalazioni di residenti che avevano denunciato la presenza di terra nell'acqua del rubinetto.

Scattata per motivi precauzionali, la sospensione è ancora in corso: i tecnici comunali devono individuare la causa del guasto, legata molto probabilmente ad una frana provocata dall'incessante pioggia. A Sarno, intanto, i vigili del fuoco hanno sgomberato una famiglia a causa dello straripamento del fiume.

A Teggiano, poi, rinviato al 1° gennaio il presepe vivente sempre a causa del maltempo. A Salerno città, poi, forti mareggiate e vento hanno scoraggiato cittadini e turisti a passeggiare: e pensare che era stato attivato anche un servizio navetta speciale per consentire ai visitatori di scoprire le Luci d'Artista. Perfino gli stands di Buongiorno Italia, a causa del temporale, sono rimasti chiusi ieri sul lungomare. Miglioramenti meteo in vista, ad ogni modo, per il fine settimana.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo rovina il giorno di Santo Stefano: disagi a Salerno e provincia

SalernoToday è in caricamento