menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colate di fango, frane e allagamenti: il maltempo mette "ko" Salerno e provincia

Fiume di fango fino a Villamena, al confine con Minori. Per ragioni di sicurezza, le abitazioni del circondario sono state fatte evacuare

Incessante, la pioggia che sta interessando, dalla notte appena trascorsa, il nostro territorio. Come annunciato dalla Protezione Civile della Campania, l'allerta meteo è stata estesa alla giornata di domani, domenica, mantenendo il livello di colore Arancione. 

I danni

Intanto, numerosi i danni provocati dal maltempo delle ultime ore: sulla strada statale 163 ‘Amalfitana’, per iniziare, a causa della caduta di un muro di protezione di un giardino privato, è stato provvisoriamente chiuso il tratto al km 34,600, a Maiori, in entrambe le direzioni. Sul posto, il personale Anas e le Forze dell’Ordine per la gestione della viabilità. Inoltre, due gli smottamenti sulla Ravello-Castiglione, mentre nella zona Casa Rossa, l’acqua ha scavato i terrazzamenti crollati, a effetto domino, fino al confine con Minori, come riporta Il Vescovado. La forza dell’acqua, complice la pendenza, ha spazzato via tutto ciò che ha incontrato sulla propria strada, finanche un pezzo di strada rotabile, con il flusso di fango che è proseguito fino a Villamena, al confine con Minori. Per ragioni di sicurezza, dunque, le abitazioni del circondario sono state fatte evacuare.

Il monitoraggio e i rischi

A Scala ed Atrani si monitorano costantemente le condizioni del torrente Dragone, ingrossato dalla pioggia. A Cetara, seguire, un'esondazione sta interessando il centro del paese. In Prefettura a Salerno è stato attivato il Centro Coordinamento Soccorsi al quale prenderà parte anche il vicepresidente della Giunta regionale, Fulvio Bonavitacola insieme alla Protezione civile della Regione Campania. Il Direttore generale della Protezione civile, Italo Giulivo, ha contattato i sindaci dei Comuni della Costa di Amalfi per predisporre le iniziative a supporto delle amministrazioni comunali.

I fiumi

Non migliore la situazione nell'Agro e nella Piana del Sele: ingrossati i fiumi Sarno a Tusciano, a Battipaglia. La protezione civile ha interrotto il transito su un ponte che attraversa il centro abitato. Ancora, intorno alle 14, tra Maiori e Minori si è verificato l’ennesimo smottamento: pietre e detriti sono finiti sulla sede stradale, determinando difficoltà al transito veicolare.

Parla il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli

L’Allerta Arancione, diramata dalla protezione civile regionale, è stata prorogata per altre 24 ore. Abbiamo già registrato una serie di franamenti sul nostro territorio ed un evento franoso a Molina. Bisogna prestare la massima attenzione e prudenza e spostarsi se indispensabile
 

Allagamenti ed alberi a rischio caduta, infine, a Salerno città, dove, come ci segnala un utente, a S.Eustachio, in viale Silvio Pellico, la tempesta, in particolare, ha abbattuto un grosso arbusto. Si raccomanda la massima prudenza.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento