menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mostrate i documenti", prima la tentata fuga e poi la testata a un agente: Daspo per 2 tifosi del Foggia

I due sono accusati di resistenza e lesioni aggravate a pubblici ufficiali, in occasione della partita Salernitana-Foggia, disputata allo stadio Arechi il 23 dicembre

Digos della Questura di Salerno in azione, questa mattina: come disposto dalla Procura, infatti, è stata eseguita l'ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale, per l'obbligo di dimora, nel comune di residenza, a carico di due ultras del Foggia indagati, a cui è stata anche imposta la permanenza nelle rispettive abitazioni in occasione delle gare del Foggia. 

Le accuse

I due sono accusati di resistenza e lesioni aggravate a pubblici  ufficiali, in occasione della partita Salernitana-Foggia, disputata allo stadio Arechi il 23 dicembre. 

Il fatto

Gli indagati, già posizionati sugli spalti del settore ospiti, prima del fischio di inizio, hanno deciso di uscire dallo stadio e andare, con il volto coperto, verso il piazzale di sosta dei bus dei tifosi foggiani. Quando la Polizia ha chiesto loro di esibire i documenti, gli indagati hanno tentato la fuga per rientrare nel settore ospiri, ma, bloccati, hanno reagito con violenza, colpendo con una testata un agente e procurandogli lesioni guaribili in 12 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento