rotate-mobile
Cronaca

Il mare torna balneabile a Salerno: ecco le zone più pulite

I rilievi dell'Arpac bocciano l'arenile di Santa Teresa e Torrione ma premiano Mercatello e il litorale est del capoluogo

Il mare torna pulito a Salerno. Solo la spiaggia di Santa Teresa resta off limits. E’ quanto emerge dagli ultimi rilievi dell’Arpac che definiscono il mare del capoluogo addirittura “eccellente”.

I dettagli

La balneabilità delle zone costiere per la stagione balneare 2018 è stata definita sulla base dei controlli eseguiti da aprile e settembre negli ultimi quattro anni. Sette le zone analizzate. La prima area – riporta Il Mattino – è quella Est Fiume Irno dove la balneazione è interdetta a causa dello sbocco del fiume anche se non si esclude che una possibile causa dell’inquinamento sia la presenza della stazione di sollevamento S3 “Irno”. Nella zona di Torrione, invece, l’acqua viene considerata “sufficiente”. Mentre al confine tra questo quartiere e gli altri della zona sud le condizioni delle acque, per l’Arpac, diventano “eccellenti”. Le aree di colore azzurro sono: Mercatello, Torrente Santa Margherita-Pastena, Torrente Mercatello, Torrente Mariconda, Spiaggia libera tra il Fuorni e il Picentino e Spiaggia a sud del porto “Marina d’Arechi”.

Il giudizio di idoneità scaturisce dall’analisi di due parametri batteriologici: escherichia coli ed enterococchi intestinali, considerati indicatori di contaminazione fecale più specifici rispetto a quelli ricercati con la vecchia normativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mare torna balneabile a Salerno: ecco le zone più pulite

SalernoToday è in caricamento