"Sono vivo grazie ai soccorritori": 27enne salvato dai medici dopo l'incidente

Il padre di Davide Petraglia, attraverso una lettera di ringraziamento, firmata e resa pubblica, ha deciso di ringraziare i medici di Vallo della Lucania e di Napoli che hanno salvato la vita al figlio

foto archivio

L'incidente stradale del 30 agosto scorso è solo un lontano ricordo. Il padre di Davide Petraglia, attraverso una lettera di ringraziamento, firmata e resa pubblica, ha deciso di ringraziare i medici di Vallo della Lucania e di Napoli che hanno salvato la vita al figlio, il 27enne rimasto coinvolto in uno scontro veritficatosi sulla Strada Cilentana, tra Vallo della Lucania e Vallo Scalo.

La lettera

“Ringrazio prima di tutti Ferdinando Guarracino, vigile del fuoco discontinuo ad Asti e Salerno, mio genero e cognato di Davide che primo fra tutti, trovandosi a passare per caso sul luogo dell’incidente, proprio pochi attimi dopo l’accaduto, si è prodigato senza sosta e senza timore alcuno nel districare, come sanno fare i vigili del fuoco, il corpo di Davide dalle lamiere - racconta Pasquale Petraglia a Infocilento -  All'ospedale San Luca, grazie ai medici, i dottori De Luca, Cammarota e Bosco, Davide è riuscito a salvarsi. Tutti i medici dell'ospedale Cardarelli di Napoli, in primis la dottoressa De Cristoforo, nonché il dottore Festa, hanno fatto i complimenti allo staff vallese che ha operato il primo intervento al San Luca".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La riabilitazione

Adesso il giovane si trova al Campolongo Hospital e sta completando il percorso riabilitativo presso la struttura di Eboli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento