menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal giornalista da "ricoverare in coma etilico", ai bontemponi del 118: De Luca fa il punto della situazione Covid e non solo

De Luca contro il giornalista "esaltato che dava i numeri al lotto "il pinguino del Corriere"

De Luca di nuovo all'attacco nel corso della consueta diretta Facebook del venerdì. Il Governatore della Regione Campania ha esordito puntando il dito contro la zona rossa "che rossa non è" dato che, fatta eccezione per i negozi di abbigliamento e scarpe da adulti, tutte le saracinesche risultano alzate e "di controlli non c'è neanche l'ombra". "Siamo nelle mani del Padre Eterno e, nel nostro caso, della Regione Campania", ha ribadito il presidente. Riflettori puntati, poi, sui tre bandi per il personale sanitario: dai primi due, nazionali, la Campania ha ottenuto 7 anestesisti e 85 medici generici e dal secondo, pubblicato esclusivamente per la nostra regione, ha ricevuto 158 candidature di cui appena 3 per anestesisti, a fronte dei 600 medici e degli 800 infermieri complessivi richiesti alla Protezione Civile. Andando a ripetere i numeri rispetto ai posti in terapia intensiva raddoppiati e al tasso di occupazione dei posti che si aggira attorno al 30%, De Luca ha anche citato il caso di qualche bontempone che, nelle ore serali dei week-end, di fronte alla richiesta di posti in terapia intensiva, avrebbe risposto che i posti sarebbero stati tutti esauriti. "Esiste una cabina regionale che ci dice che i posti ci sono: ci è stato segnalato che qualche farabutto, per non lavorare, avrebbe detto che posti non ce ne erano: andremo a fondo con il solito pugno di ferro per fare chiarezza su queste anomalie comportamentali", ha annunciato il Governatore.

I programmi e gli avvisi

Oltre il Covid, De Luca si è soffermato sull'ospedale unico della Costiera Sorrentina che diventerà realtà, sui 10 milioni di indennizzi per gli allevatori che dovranno abbattere le bufale compromesse dalla brucellosi, sull'informatizzazione totale della Regione Campania, con i 100 milioni per le progettazioni esecutive. Rispetto ai fondi europei, De Luca ha anche lanciato l'allarme in merito ad un nuovo tentativo di ridurre le risorse al Sud a favore del Centro-Nord. Infine, in merito allle trasmissioni tv che "hanno portato avanti la campagna di sciacallaggio mediatico contro la Campania" e per il giornalista "esaltato che dava i numeri al lotto": "Qui in Campania lo avremmo ricoverato per coma etilico al Cardarelli", ha detto De Luca che ha poi annunciato un pensiero che esternerà prossimamente rivolto ad "un pinguino del Corriere, esempio di ignoranza e cafoneria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento