menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca: "L'insufficienza della Giustizia si ripercuote sul vivere civile"

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca approfitta di un editoriale di Sabino Cassese apparso sul Corriere della Sera per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e porre l'attenzione sulla Giustizia in Italia

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca approfitta di un editoriale di Sabino Cassese apparso sul Corriere della Sera per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e porre l'attenzione sulla Giustizia in Italia. Nell'editoriale, il giornalista descrive quella che è la situazione della giustizia in Italia, partendo dai conflitti all'interno delle Procure, continuando al numero enorme di cause civili pendenti in primo grado ed all'altrettanto enorme numero di quelle penali, terminando con gli 8 anni necessari per esaurire i tre gradi di giudizio. " Per questo - scrive Cassese - l’Italia è continuamente sanzionata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, la fiducia degli italiani nell’affidabilità del ricorso alla giustizia è nettamente inferiore alla media europea, la maggioranza degli italiani è convinta che i giudici non siano imparziali, molte multinazionali americane sono restie a investire in Italia".

Il sindaco di Salerno, quindi, attraverso la sua pagina facebook, commenta in questo modo la situazione: "Sul Corriere della Sera di oggi una riflessione di Sabino Cassese che condivido in pieno. Eccone un piccolo estratto - conclude citando la parte finale dell'editoriale - L'insufficienza grave dell'intera macchina giudiziaria produce effetti che si ripercuotono sull'intero vivere civile, impediscono o rallentano gli investimenti, disabituano a quel severo minimo di governo che è necessario in ogni società, inducono a comportamenti illegali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento