Cronaca Torrione

Al via i lavori nei quartieri a Torrione, De Luca: "Riapriremo la metro quando li manderemo a casa"

Il sindaco ha annunciato che fornirà i nomi e i cognomi dei consiglieri comunali che hanno votato contro la mozione per il ripristino della metro, durante il prossimo viaggio nei quartieri

Tanta amarezza, oggi, per la città di Salerno. Come è stato reso noto, infatti,  sono state chiuse le stazioni della metropolitana: sospeso il servizio. I 7000 pendolari restano a piedi, come da programma. E proprio dinanzi alla fermata di Torrione, questa mattina, Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, ha inaugurato i lavori di ristrutturazione viaria di via Luigi Manzella,  via Fratelli Palumbo, e via Tortora a Torrione. L'intervento, di un valore pari a 600 mila euro, prevede il rifacimento dei marciapiedi esistenti, il potenziamento dell’esistente impianto fognario delle acque bianche, l'adeguamento degli impianti di illuminazione, il rifacimento del manto stradale, l'apposizione di segnaletica verticale ed orizzontale e la piantumazione di alberature all’interno delle aree pedonali da realizzare.

"Da oggi iniziano i lavori nei quartieri per le strade interne - ha esordito il Primo cittadino - Avrebbero dovuto valorizzare le vie d'accesso alla metro: fa tanta amarezza vedere i cancelli chiusi, ma noi i lavori li svolgiamo lo stesso. C'è una delinquenza politica, anche da parte dei consiglieri comunali di Forza Italia che ieri hanno votato contro la mozione del consiglio comunale per chiedere l'inserimento della metropolitana nel sistema dei trasporti regionali. Ma anche dei consiglieri regionali di FI, che nel 2010 hanno votato la revoca della vecchia delibera per escluderci. Nel 2013, invece, hanno votato contro i finanziamenti per la metro: insomma vince la delinquenza politica - ribadisce- ma state sereni: riapriremo la metropolitana, quando li manderemo a casa". Il sindaco, poi, ha ricordato che "la Regione riceve dallo Stato 150 milioni annui solo per i trasporti: è mai possibile che non si riesca a trovarne uno per la nostra metro?", si domanda. Annuncia che fornirà i nomi e i cognomi dei consiglieri comunali che hanno votato contro la mozione, durante il prossimo viaggio nei quartieri.

Il Consiglio Comunale di Salerno, infatti, ha chiesto alla Giunta Regionale della Campania l’immediato ripristino della delibera regionale n. 166 del 25/2/2010 (revocata nel marzo 2010) con la quale si stabiliva di inserire il servizio ferroviario “Metropolitana di Salerno” nell’ambito del vigente contratto di servizio con Trenitalia, nonchè di comunicare immediatamente a Trenitalia l’inserimento del servizio di metropolitana salernitana nel contratto di servizio in essere tra Regione Campania e Trenitalia stessa. Poi il nuovo attacco a Caldoro: "E' un pinguino che fa sorrisi, noi facciamo le opere - conclude - Forza Salerno: ricordo che la nostra città non si compra e non si vende perchè non siamo i camerieri di nessuno".

In collaborazione con Roberto Junior Ler

La risposta di Caldoro

Il nuovo video di De Luca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i lavori nei quartieri a Torrione, De Luca: "Riapriremo la metro quando li manderemo a casa"

SalernoToday è in caricamento