Cronaca

De Luca torna su Striscia ed Enzo Iacchetti: "Non si trattenga, esterni, si sfoghi"

De Luca, venerdì sera, è ritornato per l'ennesima volta su Striscia la Notizia che, come se non bastasse, attraverso le parole di Iacchetti ha confessato preoccupazione circa un eventuale stemperamento dei toni coloriti del sindaco

De Luca, venerdì sera, è ritornato per l'ennesima volta su Striscia la Notizia che, come se non bastasse, attraverso le parole di Enzo Iacchetti ha confessato preoccupazione circa un eventuale stemperamento dei toni coloriti del sindaco di Salerno che, per numerose volte, ha strappato sorrisi agli spettatori del tg satirico di Canale 5.  Ma andiamo con ordine. Dopo la ormai consueta sigla "Veni vidi Vincenzo", Iacchetti ha introdotto il nuovo servizio: "Nel corso del tempo, il pirotecnico primo cittadino ha pronunciato arroventate filippiche". In onda, dunque, l'intervento di De Luca risalente a marzo 2010, in cui, riferendosi a Cesaro, disse: "E' stato eletto presidente della Provincia un essere che a definirlo umano si fa oltraggio alla biologia, un uomo che da decenni fa guerra con la grammatica e la sintassi, uno sterminatore di congiuntivi. Un individuo che è chiamato dai suoi concittadini con un'espressione mitico-allegorica: Gigino la polpetta".

Striscia, quindi, ha mostrato uno stralcio della trasmissione di Lira Tv risalente al giugno 2010, quando il sindaco puntò il dito contro "cinque imbecilli che con i motorini erano saliti lungo lo scivolo per i diversamente abili, per andare a fare le sgommate su una piazza appena inaugurata: bestie".  E poi, ancora, il programma ha riproposto il momento in cui De Luca, a proposito di Casaleggio, sottolineò che, secondo lui, "uno che si fa la permanente dopo i 50 anni è capace di ogni delitto". Ed ecco che Iacchetti ha espresso la sua preoccupazione: "Purtroppo negli ultimi giorni De Luca ha annunciato un preoccupante dietrofront", ha osservato il conduttore, prima di mostrare il sindaco ripreso da Lira Tv qualche giorno fa. "Sono state collocate delle telecamere per la Ztl in via Vigorito e qualche cafone ha preso l'abitudine di passare sotto il porticato del palazzo: non ci sono parole. Non voglio dire che ci vuole il lanciafiamme se no mi ritrovo di nuovo su Striscia La Notizia: ho visto che adesso hanno trovato questo nuovo filone. Tu puoi fare la più grande trasformazione urbana d'Italia, il primato della differenziata, una rivoluzione, ma ti trovi sulle emittenti nazionali perchè magari dici che Gasparri non è precisamente..diciamo...(ride)", riferendosi al precedente servizio mandato in onda su Canale 5.

"Mi devo stare attento - ha concluso De Luca - Anche se lo fanno in maniera credo simpatica". "Ma no sindaco - sbotta, infine, Iacchetti -  Ritorni sul suo insano proposito, non si trattenga, esterni, si sfoghi: ci mancherebbe altro. Non può mica diventare un imperatore ammosciato!", ha concluso, ribadendo, dunque, come il sindaco di Salerno funga da preziosa ispirazione per il programma di Ricci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca torna su Striscia ed Enzo Iacchetti: "Non si trattenga, esterni, si sfoghi"

SalernoToday è in caricamento