Cronaca Angri

Degrado e pericoli: chiuse alcune aree del cimitero di Angri, fermati 2 uomini che trasportavano resti umani

I resti umani erano stati ripuliti all’esterno, senza rispettare le norme igienico- sanitarie: tale operazione è avvenuta contestualmente alla chiusura, da parte delle forze dell’ordine, di alcune aree del camposanto

Sono stati fermati stamattina dai carabinieri, ad Angri, due uomini a bordo di un furgoncino, mentre stavano riportando delle ossa all’interno del cimitero. I resti umani erano stati ripuliti all’esterno, senza rispettare le norme igienico- sanitarie: tale operazione è avvenuta contestualmente alla chiusura, da parte delle forze dell’ordine, di alcune aree del camposanto che versavano in uno stato di incredibile degrado.

Il blitz

I carabinieri hanno posto sotto sequestro gran parte del cimitero: diverse le aree dichiarate pericolanti, con alto rischio ambientale, tra materiale di risulta, scarti edili, e rifiuti dinanzi ai loculi. Accertamenti in corso.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado e pericoli: chiuse alcune aree del cimitero di Angri, fermati 2 uomini che trasportavano resti umani

SalernoToday è in caricamento