rotate-mobile
Cronaca Via dei Greci

Fonderie Pisano, De Luca annuncia: "Trovati i suoli per la delocalizzazione"

Lunedì 6 marzo, alle 19, nella chiesa di Santa Maria dei Greci a Fratte ci sarà una riunione organizzativa proprio per programmare il nuovo corteo di protesta per chiedere il blocco della produzione e l’immediata delocalizzazione della fabbrica

Potrebbero esserci, a breve, novità sulla possibile delocalizzazione, tante volte annunciata ma mai avviata, delle Fonderie Pisano di Salerno. Lo ha confermato, questa mattina, l’assessore al bilancio e allo sviluppo Roberto De Luca, a margine di una conferenza stampa al Comune. “I suoli - ha rivelato - sono stati individuati anche grazie a dei compromessi. Ora – ha aggiunto – c’è da fare un atto di persuasione sulla proprietà affinchè rispetti il percorso immaginato con il ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Campania”. Secondo De Luca “non abbiamo motivo di dubitare della proprietà e della sua volontà di delocalizzare l’azienda. C’è bisogno ancora di un pò di tempo, ma siamo sulla strada buona”.

Intanto lunedì 6 marzo, alle 19, nella chiesa di Santa Maria dei Greci a Fratte ci sarà una riunione organizzativa proprio per programmare il nuovo corteo di protesta per chiedere il blocco della produzione e l’immediata delocalizzazione delle Fonderie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano, De Luca annuncia: "Trovati i suoli per la delocalizzazione"

SalernoToday è in caricamento