menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fonderie

Fonderie

Fonderie Pisano: presentate dall'Asi le tre ipotesi di delocalizzazione

Secondo l'Asi, "qualsiasi ipotesi di delocalizzazione non può prescindere da Salerno e da un raggio cùvicino alla città”. Tre i luoghi proposti: il suolo della ex Pennitalia, l’ex Ideal Standard e gli ex Fonditori Salerno

Presentate le aree per delocalizzare le Fonderie Pisano: questa mattina presso il Consorzio Area Sviluppo Industriale Salerno, L’Asi incontrando Cgil, Fiom-Cgil, Comitati, Azienda ed Rsu ha lanciato la sua proposta per lo spostamento delle Fonderie il cui prodotto viene lavorato da 400 unità in tutta Italia e che conta 200 lavoratori.

Secondo l'Asi, "qualsiasi ipotesi di delocalizzazione non può prescindere da Salerno e da un raggio cùvicino alla città”. Tre i luoghi proposti: il suolo della ex Pennitalia, l’ex Ideal Standard e gli ex Fonditori Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento