rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Camerota / Via Mingardina

Degrado sulla Mingardina: rifiuti e amianto lungo la strada, l'appello

Allarme sulla Mingardina che conduce alle due rinomate stazioni balneari di Palinuro e Marina di Camerota. WWF: "La piazzola più ampia della strada, al km 3, è divenuta da tempo luogo di abbandono anche di amianto"

Degrado sulla Mingardina che conduce alle due rinomate stazioni balneari di Palinuro e Marina di Camerota.  "La piazzola più ampia della strada, al km 3, è divenuta da tempo luogo di abbandono anche di materiali pericolosi quali l’amianto. I nostri attivisti – ha detto Piernazario Antelmi, delegato campano del wwf Italia – rinvengono frequentemente il materiale pericoloso sulla piazzola presentando la medesima una facile e comoda discarica per gli automezzi di ignoti abusivi. Dopo lastre, canne fumarie, recipienti in cemento-amianto, sono stati rinvenuti recentemente tubi pluviali e gronde in pessime condizioni, pertanto pericolosi per la salute dei cittadini e dell’ambiente".

I materiali sono stati sempre segnalati prontamente alle autorità competenti e l’amministrazione di Camerota  ha provveduto nei tempi debiti a bonificare il luogo. "Evidentemente gli anonimi inquinatori si sentono sicuri che il materiale sarà prelevato dal Comune, a carico pertanto di tutti i cittadini. Per eliminare tali illeciti occorre  quindi intervenire decisamente. Chiediamo pertanto al comune di Camerota ed al Parco nazionale – conclude Il delegato della Campania -  che vengano installate una o più video camere di sorveglianza che controllino la piazzola suddetta. Solo così sarà possibile individuare e sanzionare i responsabili degli illeciti. La spesa della installazione è sicuramente molto inferiore al costo sostenuto per bonificare i continui abbandoni del materiale in amianto e di altri rifiuti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado sulla Mingardina: rifiuti e amianto lungo la strada, l'appello

SalernoToday è in caricamento