Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Fratte Calcedonia

Fonderie Pisano, la denuncia-querela del Comitato: dito puntato contro la Regione

Riflettori puntati sulle "gravi responsabilità della Regione, le complicità e le omissioni degli enti che permettono alle Fonderie di restare in attività"

Verrà resa pubblica il 13 gennaio, alle ore 11, presso il bar libreria Verdi di piazza Luciani, la denuncia-querela  a carico dei dirigenti della Regione Campania presentata dal Comitato e Associazione Salute e Vita in merito ai ritardi del procedimento VIA (valutazione impatto ambientale ndr) delle Fonderie Pisano. L'avvocato penalista Fabio Torluccio illustrerà anche le motivazioni della Suprema Corte di Cassazione, pubblicate qualche giorno fa, in merito alla sentenza di annullare, lo scorso 28 settembre, la decisione del Tribunale del Riesame che nel dicembre 2016  dissequestrò erroneamente le Fonderie Pisano: sarà fatto un aggiornamento su tutta la vicenda.

Le accuse

Riflettori puntati, intanto, sulle "gravi responsabilità della Regione, le complicità e le omissioni degli enti che permettono alle Fonderie di restare in attività senza le necessarie autorizzazioni, a tutto danno della situazione ambientale e sanitaria di Salerno, Baronissi e Pellezzano", si legge sulla nota del Comitato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonderie Pisano, la denuncia-querela del Comitato: dito puntato contro la Regione

SalernoToday è in caricamento