menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nocera: collaboratrice domestica deruba un'anziana, arrestata

In un altro contesto operativo, ieri pomeriggio, è statao arrestato un 39enne, per lesioni personale consumate in Germania

Gli agenti in servizio presso l'Ufficio Investigativo del Commissariato di Nocera Inferiore, ieri hanno effettuato un servizio di appostamento sotto l'abitazione di una signora che nei giorni scorsi aveva denunciato alcuni furti a casa sua. Al mattino, presso l’abitazione, si è recata la donna abitualmente incaricata ad assolvere le faccende domestiche. In tale circostanza la collaboratrice è stata ripresa dalle telecamere installate nell’appartamento mentre apriva le ante dell'armadio della camera da letto della proprietaria e nell’atto di frugarvi all’interno. La scena è stata filmata sebbene lei avesse avuto l’accortezza di porre un panno sulla telecamera, riuscendo, però, solo in parte a coprirne l'obiettivo.

Alle ore 13.15 la donna ha regolarmente lasciato l'abitazione ma, subito dopo aver varcato il cancello del palazzo, è stata bloccata dai poliziotti. Dal successivo controllo è stata trovata in possesso di una banconota da 50 euro, precedentemente fotocopiata, che era stata posta all'interno delle tasche di un cappotto collocato all'interno dell'armadio. La 59enne di Nocera inferiore, è stata arrestata per furto. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, ha disposto che restasse presso le camere di sicurezza del Commissariato in attesa del giudizio per direttissima fissato oggi.

In un altro contesto operativo, ieri pomeriggio, il personale della Squadra investigativa del Commissariato di Nocera Inferiore ha proceduto all’esecuzione e notifica dell’Ordine di esecuzione per l’espiazione della pena, emesso dalla Corte di Appello di Salerno, nei confronti di un uomo 39enne per 11 anni e 7 giorni: è accusato di lesioni personali commesse in Germania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento