rotate-mobile
Cronaca Oliveto Citra

Oliveto Citra, intervento chirurgico evita l'amputazione della gamba per 70enne diabetico

L'operazione, condotta dai chirurghi Vito Gargano e Giampiero Calabrò, ha comportato il trapianto di un tendine d'Achille prelevato da un donatore deceduto e l'uso di pelle artificiale

Un uomo di 70 anni, affetto da diabete, ha evitato l'amputazione della gamba grazie a un intervento chirurgico innovativo all'ospedale "San Francesco di Assisi" di Oliveto Citra. L'operazione, condotta dai chirurghi Vito Gargano e Giampiero Calabrò, ha comportato il trapianto di un tendine d'Achille prelevato da un donatore deceduto e l'uso di pelle artificiale.

L'intervento

Il paziente aveva una grave infezione alla gamba, che aveva causato la necrosi del tendine d'Achille, mettendolo a rischio di amputazione. Per salvare la gamba, i chirurghi hanno deciso di innestare un tendine d'Achille donato, con l'approvazione della "Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso Onlus". L'operazione è stata eseguita con successo il 19 ottobre 2023. Una delle sfide principali è stata coprire il tendine, poiché l'infezione aveva distrutto la pelle circostante. Per risolvere questo problema, è stata utilizzata pelle artificiale. Dopo 45 giorni, il paziente ha subito un ulteriore intervento per il trapianto di pelle prelevata dalla sua regione glutea. Il recupero è stato monitorato attentamente dai medici e, dopo circa cinque mesi, a fine febbraio 2024, il paziente è stato dichiarato completamente guarito. Ora è in grado di camminare normalmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oliveto Citra, intervento chirurgico evita l'amputazione della gamba per 70enne diabetico

SalernoToday è in caricamento