rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Eboli

Malasanità: lo dimettono ma muore dopo tre giorni, tragedia per la famiglia Molinari

Era stato dimesso per una diagnosi sbagliata dal nosocomio di Eboli, come sostengono gli inquirenti: dopo soli tre giorni, faceva fatica a respirare ed i dolori lancinanti lo hanno costretto ad una nuova corsa, vana, in ospedale: quattro medici indagati

Tragedia a Salerno: nuovo possibile caso di malasanità nel nostro territorio. Come svela Il Mattino, questa volta, quattro i medici indagati all'ospedale di Eboli, con l’accusa di omicidio colposo: la vittima è Danilo Molinari, 64 anni, deceduto giovedì scorso al Ruggi d’Aragona di Salerno.

La via crucis del 64enne è iniziata lunedì al Maria Santissima Addolorata. Il poverino, ex comandante di navi da crociera, per un dolore forte all’addome, si era recato all'ospedale di Eboli, ma era stato dimesso per una diagnosi sbagliata, come sostengono gli inquirenti: dopo soli tre giorni, faceva fatica a respirare ed i dolori lancinanti lo hanno costretto ad una nuova corsa, vana, in ospedale, al Ruggi. Si pensa sia morto per aneurisma addominale. Sconcertati i familiari che hanno sporto denuncia. Si indaga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malasanità: lo dimettono ma muore dopo tre giorni, tragedia per la famiglia Molinari

SalernoToday è in caricamento