menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moretti con il Papa

Moretti con il Papa

Dimissioni di Papa Benedetto XVI: i commenti della Curia salernitana

Moretti: "La decisione di Benedetto XVI, non è una dichiarazione d'irresponsabilità, ma un altro forte insegnamento che rimarrà nel vissuto della Chiesa"

"Dai suoi numerosi scritti emerge la generosa personalità e si nota con estrema chiarezza, che la decisione di Benedetto XVI, non è una dichiarazione d’irresponsabilità, ma un altro forte insegnamento che rimarrà, nel vissuto della Chiesa, come uno dei passaggi più importanti di un uomo libero con un rapporto profondo di dipendenza con Dio e di comunione con la sua chiesa". Questo il pensiero sulle dimissioni di Papa Benedetto XVI espresso dall' arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Luigi Moretti.

Non è il solo, l'arcivescovo, a scagliare una lancia a favore del Papa che, intanto, rappresenta un bersaglio, da ieri, sul Web, per molti salernitani agguerriti contro la sua importante decisione. Mentre innumerevoli cittadini si sbizzariscono su Facebook condividendo pensieri ed immagini satiriche e di critica contro Benedetto XVI, sul social network interviene sulla vicenda don Rosario Petrone, parroco della chiesa di Sant'Eustachio Martire in Brignano: "Fermezza, dolcezza, umiltà. Questa la grandezza di Papa Benedetto. Il suo insegnamento più bello può essere capito anche da un bambino: Dio è amore. E null'altro serve".

A dire la sua su Facebook, anche Fra Gianfranco Pasquariello dei Cappuccini: "Credo che sia la scelta più grande di questo Papa, una scelta sofferta e vissuta nella preghiera, per questo credo che possa essere una grande occasione per la Chiesa per ritornare a sorridere -si legge sul suo lungo post - Grande Papa Benedetto: spero che la nostra chiesa sappia cogliere questa occasione di rinnovamento".

Esprime il suo ringraziamento per il Papa anche il responsabile della Pastorale Giovanile di Salerno, don Michele Del Regno: "Semplicemente grazie. Con le tue parole e il tuo esempio, ci hai mostrato le insidie e la bellezza del cristianesimo: ci hai fatto riflettere e contratare la dittatura del relativismo, che impera sempre più, ma nello stesso tempo, soprattutto in quest'anno della fede, hai mostrato a noi una strada da seguire per diventare veri discepoli di Gesù.
Pregheró sempre per te, Benedetto XVI".

Infine, numerosi i sacerdoti salernitani, come don Marco Raimondo e don Marco Russo che hanno condiviso con il popolo di Facebook foto che li ritraggono insieme al Papa, marcando, così, la loro vicinanza al Pontefice. Espressione della comprensione e della tollerenza cristiana, dunque, la reazione della Curia salernitana che, anche su Facebook, si contrappone alle dure opinioni e alle svariate illazioni circa "complotti e scandali ancora celati" alla base della scelta di Benedetto XVI, ipotizzati da diversi salernitani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento