rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Mercatello / Via Trento

Diversamente abili costretti a passeggiare tra le auto: allarme in città

DAI QUARTIERI - La segnalazione su Facebook: "Durante la passeggiatina con mia zia e il mio povero nonno in carrozzella, siamo stati costretti più volte a camminare nel traffico"

Salerno non è una città a misura di diversamente abili. O  almeno non risulta tale, non tanto da un punto di vista strutturale, bensì per l'aspetto legato all' inciviltà che, purtroppo, dilaga nella nostra città. A segnalare gli ostacoli e i disagi patiti da chi è costretto a passeggiare sulla sedia a rotelle, la giovane Federica Maresca che ha lanciato il campanello d'allarme su Facebook, tramite il gruppo "Osservatorio sulla quiete, sulla sicurezza e sulla salute dei cittadini" presieduto da Giuseppe Gentile.

Riflettori puntati, dunque, sulla "mancanza di civiltà dei  concittadini che bloccano l'accesso agli scivoli per i disabili con le loro auto", da parte di Maresca: "Puntualmente, quando passeggio con mia zia e il mio povero nonno in carrozzella, sono costretta, insieme a loro, più volte, a camminare in mezzo al traffico - racconta la giovane salernitana - Gli incivili che parcheggiano le loro auto dinanzi ai passaggi per i diversamente abili devono essere assolutamente sanzionati".

In via Trento, in via Della Somma, come in tante altre strade del centro e della zona orientale di Salerno, dunque, l'insensibilità e la totale assenza di spirito civico di diversi cittadini, arreca ulteriori danni a chi ha già dovuto rinunciare a molto nella sua vita. Una situazione scandalosa, questa, che urge di immediati interventi da parte delle autorità competenti.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diversamente abili costretti a passeggiare tra le auto: allarme in città

SalernoToday è in caricamento