menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune e Provincia insieme per risolvere i disagi del Virtuoso e del Moscati

Contrariamente ad una falsa notizia messa in circolazione, gli istituti Virtuoso e Moscati potranno iniziare e continuare tranquillamente la didattica, finché Palazzo di Città non avrà individuato un altro immobile idoneo

Riflettori puntati sugli istituti Virtuoso e Moscati: la Provincia e il Comune di Salerno stanno collaborando per trovare soluzioni positive ai disagi dei due istituti. "E’ questo il senso della decisione dell’Amministrazione Canfora nel rinunciare  ad una inutile vertenza con il Comune, proprietario dell’immobile dei locali dell’ex Seminario regionale di Via Pio XI, in cui solo allocate due scuole superiori della Provincia", si legge in una nota. Infatti, contrariamente ad una falsa notizia messa in circolazione, gli istituti Virtuoso e Moscati potranno iniziare e continuare tranquillamente la didattica, finché Palazzo di Città non avrà individuato un altro immobile idoneo ad ospitare le scuole, delle stesse dimensioni e senza oneri aggiuntivi per la Provincia (nemmeno per la manutenzione). 

Intanto, Salerno Mobilità sistemerà i locali al piano terra dell’edificio, attualmente non occupati dalle due scuole, e trasferirà i suoi uffici nella nuova sede. “Si tratta di una soluzione equa e di reciproco interesse, sia per la Provincia che per il  Comune di Salerno - spiega il Presidente di Palazzo Sant'Agostino, Canfora - che per un breve periodo prevede l’utilizzo dell’immobile in coabitazione con Salerno Mobilità, ma che in prospettiva, mi hanno assicurato, a breve porterà il Virtuoso e il Moscati ad avere una sistemazione anche migliore di quella attuale. La ritrovata sinergia istituzionale a Salerno sta già dando i suoi frutti nell’interesse della collettività”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento