rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sapri

Sapri, batterie al piombo sulla spiaggia: sette persone denunciate

La scoperta è stata fatta dai vigili urbani di concerto con i carabinieri. Un vero e proprio centro di stoccaggio batterie (rifiuti speciali pericolosi) era stato allestito sull'arenile: sette le persone denunciate

Duecentosessantotto batterie al piombo esaurite stipate in gabbiotti sull'arenile di Pali, nel territorio del comune di Sapri: la scoperta è stata fatta dai carabinieri della locale stazione di concerto con gli agenti della polizia municipale. A darne notizia la compagnia carabinieri della compagnia della cittadina saprese, agli ordini del tenente Emanuele Tamorri.

Le forze dell'ordine hanno sorpreso sul posto quattro cittadini romeni che consegnavano a tre cittadini italiani i rifiuti, classificati come speciali pericolosi: per effettuare lo stoccaggio, lo smaltimento e il trasporto di questa tipologia dei rifiuti è necessaria l'autorizzazione regionale, che ovviamente le sette persone non avevano. E' scattata così la denuncia, da parte dei carabinieri, per gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi.

Il materiale, del peso complessivo di quaranta quintali, è stato quindi sottoposto a sequestro ed affidato in custodia giudiziaria ad una ditta specializzata ed abilitata per tenerlo in custodia. Proseguono le indagini dei carabinieri per stabilire la provenienza e la destinazione dei rifiuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sapri, batterie al piombo sulla spiaggia: sette persone denunciate

SalernoToday è in caricamento