menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto della litoranea (Foto Gambardella)

Una foto della litoranea (Foto Gambardella)

Estate 2016, bagnanti e turisti a zig zag tra le discarche della litoranea

L'area più degradata è sicuramente quella che fa parte del comune di Pontecagnano Faiano: a pochi metri dagli stabilimenti balneari, infatti, sono spuntare una serie di micro e macro discariche a cielo aperto

 Nonostante l’estate sia ormai arrivata, maltempo permettendo, una delle zone più frequentate da bagnanti e turisti è invasa da cumuli di rifiuti di ogni genere. Stiamo parlando della strada Litoranea, che collega il capoluogo con tutti gli altri comuni della zona sud della provincia fino a Capaccio Paestum. In particolare, l’area più degradata è sicuramente quella che fa parte del comune di Pontecagnano Faiano: a pochi metri dagli stabilimenti balneari, infatti, sono spuntare una serie di micro e macro discariche a cielo aperto che, oltre a sporcare l’ambiente, con il primo caldo estivo emettono odori nauseabondi nell’area. Scenario simile anche nei giardinetti che si affacciano sulla spiaggia, dv si presenti sacchetti di spazzatura, bottiglie di vetro e altro materiale da risulta vicino alle panchine e tra le giostre riservate ai bambini.

L’auspicio di residenti e bagnanti è che il decoro torni presto a caratterizzare anche questa parte della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento