Disinfezione nelle scuole: difficoltà per i costi, nei piccoli Comuni

Per i Comuni, non semplice risulta rispettare l'ordinanza regionale: come già emerso ieri, in una nota del Comune di Salerno, le disinfezioni, slegate dalle competenze dell'Asl, risultano a carico delle amministrazioni

Foto archivio

Si susseguono, le azioni e gli interventi per prevenire il contagio da Coronavirus, nel nostro territorio. Al via, anche a Santa Marina, la sanificazione a scopo preventivo degli ambienti pubblici del territorio comunale. “Abbiamo cominciato questa mattina un intervento straordinario di sanificazione delle scuole e di altri edifici comunali - ha detto il sindaco Giovanni Fortunato- sono stati sanificati il plesso scolastico di Policastro Bussentino, il Convento di San Francesco, il Cineteatro Tempio del Popolo e la Delegazione Comunale. Nel Capoluogo l’edificio scolastico e la Casa Comunale. L’obiettivo è quello di rendere sicuri tutti gli edifici pubblici di nostra competenza, per la tutela della salute e per garantire la difesa della pubblica e privata incolumità”.

Le contraddizioni

Tuttavia, specie per i piccoli comuni, non semplice risulta rispettare l'ordinanza regionale: come già emerso ieri, in una nota del Comune di Salerno, le disinfezioni, slegate dalle competenze dell'Asl, risultano a carico delle amministrazioni. E non vengono effettuate a costi contenuti: ad alcuni sindaci sono stati chiesti oltre 15mila euro per provvedere alla sanificazione mirata, tramite ditte specializzate.

L'osservazione

Pertanto, come sottolineato dal sindaco di Palomonte, Mariano Casciano:  "Tutto ricade sui comuni. Le Asl non hanno indicazioni specifiche in materia, nè esistono indicazioni univoche. Ogni Ente si organizza da sé in base alle risorse che ha". Notevoli, dunque, le difficoltà da fronteggiare per i piccoli Comuni. Come non mai, risulta utile, in tal senso, cogliere l'appello all'uniformità lanciato dal Prefetto nel vertice di giovedì: continuano ad essere diversificati, infatti, gli approcci e le iniziative attuate dai sindaci salernitani. E, nel caso specifico della disinfezione, ciò avviene neppure volontariamente, a quanto pare, dato il problema emerso sul carico dei costi.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento