Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Green pass obbligatorio, Fit Cisl contro Busitalia: "Disservizi da domani a causa della disorganizzazione"

Il sindacato: "Altre aziende del territorio, di dimensioni simili (esempio Sita Sud), hanno dimostrato, a differenza di Busitalia, una maggiore sensibilità e attenzione al dovere di garantire i servizi all’Utenza e di dare chiare disposizioni alle maestranze aziendali"

Punta il dito contro Busitalia, la Fit Cisl, preoccupata rispetto ai gravi disservizi che potranno verificarsi, nella giornata del  15 ottobre, a causa di problemi organizzativi: le disposizioni sono pervenute alle ore 17 da parte della dirigenza di Busitalia  Campania, in merito alla gestione  del  personale sprovvisto di  Green  Pass  che,  per  i  noti  motivi  normativi,  saranno  impossibilitati  ad  effettuare  turni  di  lavoro,  ma  di  fatto  risultano ancora in servizio. 

I rischi

Alcuni  lavoratori  si  sono  rivolti  alle  OO.SS.  che  non  hanno  potuto  fare  altro  che  constatare  la  disorganizzazione  aziendale  che,  nella  giornata  di  domani  15  ottobre,  metterà fortemente in difficoltà i servizi aziendali con inevitabili disagi per l’utenza.  Il  tutto  appare  incomprensibile  in  virtù  della  normativa  che  prevede  in  caso  di  “specifiche esigenze organizzative volte a garantire l’efficace programmazione del  lavoro”  la comunicazione  da  parte  del  lavoratore  “di non  essere  in  possesso  della  certificazione verde COVID-19 o qualora risultino privi della predetta certificazione”, con un preavviso necessario a soddisfare le predette esigenze  organizzative.   Altre aziende del territorio, di dimensioni simili (esempio Sita Sud), hanno dimostrato,  a differenza di Busitalia, una maggiore sensibilità e attenzione al dovere di garantire i  servizi all’Utenza e di dare chiare disposizioni alle maestranze aziendali. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio, Fit Cisl contro Busitalia: "Disservizi da domani a causa della disorganizzazione"

SalernoToday è in caricamento