rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Santa Marina

Tragedia di Genova: apprensione ed angoscia a Santa Marina

Si è fiondata sul luogo del tremendo incidente, intanto, la madre di Cetrola, accompagnata da un’auto della Capitaneria di Porto di Palinuro

"Siamo tutti addolorati per quanto accaduto. Purtroppo più tempo passa e più si affievoliscono le speranze di trovarlo in vita", queste le parole del sindaco si Santa Marina, Dionigi Fortunato,  la cittadina cilentana dove è nato Francesco Cetrola, il sottufficiale della Marina Militare di 38 anni, tra i due dispersi a seguito della  tragedia del porto Genova.

Si è fiondata sul luogo del tremendo incidente, intanto, la madre di Cetrola, accompagnata da un’auto della Capitaneria di Porto di Palinuro a Salerno, per poi essere trasferita a Genova. "Una famiglia per bene, onesta: siamo tutti sconvolti e continuiamo a pregare", hanno detto alcuni concittadini di Francesco, di cui, ad ora, non si ha ancora nessuna notizia. Tanta angoscia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Genova: apprensione ed angoscia a Santa Marina

SalernoToday è in caricamento