menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Comune

Comune

Installazione e gestione di eco-compattatori a Pontecagnano: il Comune cerca operatori

Il Comune conserverà la titolarità dei rifiuti conferiti mentre l'affidatario ne acquisirà la proprietà procedendo allo svuotamento con mezzi propri dei dispositivi e al conferimento presso le industrie di trasformazione

E' stato pubblicato dal Comune di Pontecagnano, un avviso finalizzato alla ricerca di operatori economici interessati all’affidamento del servizio di installazione di dispositivi per la raccolta e riduzione volumetrica di rifiuti di imballaggio in plastica ed alluminio. Il Comune, a seguito della delibera di Giunta Municipale del 10 dicembre 2015, intende, dunque, procedere al collocamento e alla gestione dei dispositivi sul territorio comunale, avviando una preliminare indagine di mercato tesa all’individuazione dei potenziali affidatari. Al fine di incentivare la differenziazione dei rifiuti e incrementare la percentuale, gli eco-compattatori erogheranno, quale premio per i comportamenti virtuosi, scontrini valevoli come buono sconto o buono spesa spendibili negli esercizi commerciali convenzionati. I dispositivi dovranno essere installati in vari punti e, precisamente, nel centro urbano di Pontecagnano, a Sant’Antonio, Faiano, Pagliarone e lungo il Litorale.

"A parziale compensazione dei costi di avviamento sostenuti dal gestore dei macchinari e per favorire il valore ambientale dell’iniziativa, l’Ente garantirà la disponibilità gratuita dei tratti di suolo pubblico occorrenti per le apparecchiature, nonché la sola fornitura di energia elettrica per il funzionamento delle stesse. - si legge nella nota - Il Comune conserverà la titolarità dei rifiuti conferiti mentre l’affidatario ne acquisirà la proprietà procedendo allo svuotamento con mezzi propri dei dispositivi, al successivo conferimento presso le industrie di trasformazione e alla compilazione di un apposito formulario di identificazione".

La durata del servizio sarà di tre anni, con la possibilità, decorso tale termine e in relazione alla qualità dei risultati raggiunti, di rinnovare la concessione per pari periodo. Il prestatore del servizio, a seguito di apposita convenzione, provvederà, con la fornitura e installazione degli eco-compattatori, alla manutenzione ordinaria e straordinaria e a tutto ciò che occorre per il regolare svolgimento dell’attività. “La programmazione in ambito di tutela ambientale - osserva il primo cittadino, Ernesto Sica – figura tra i nostri obiettivi primari e testimonia un grande impegno dell’Amministrazione Comunale rivolto a incentivare la raccolta differenziata e garantire, con la collaborazione di tutti i cittadini, migliori condizioni di pulizia e decoro sul nostro territorio”. “Attraverso un progetto che risulta essere praticamente a costo zero per il Comune - incalza l'assessore, Mario Vivone – contiamo di conseguire risultati importanti in termini di percentuali di raccolta differenziata coinvolgendo i cittadini con azioni di sensibilizzazione e incentivandoli con l’istituzione di un circuito di eco-marketing”.

“Il progetto - dichiara l’Assessora Lucia Zoccoli – prevede l’installazione dei dispositivi in punti strategici del territorio e rappresenta, in tal senso, un ulteriore passo avanti che rafforza la condivisione con la cittadinanza delle buone pratiche di educazione ambientale tramite una programmazione che, a breve, si arricchirà di nuove iniziative”.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento