Cronaca

Disagi e disservizi presso la Guardia Medica di Postiglione: l'appello di Santoro e Amoruso

L'immobile verrserebbe in condizioni disagevoli, scarse condizioni igieniche , senza acqua senza riscaldamento, ancora più grave inaccessibilità del presidio da parte di persone disabili e anziani

Caos a Postiglione, dove il personale della guardia medica locale avrebbe fatto richiesta di andare via, a causa della situazione precaria della sede ospitante il presidio sanitario, nel caso non arrivassero a breve gli interventi attesi da anni dall’amministrazione comunale.  A farlo presente, il consigliere provinciale Dante Santoro: "Sarebbe un duro colpo per un popolo che ha perso il centro polidiagnostico ed i due medici di base per giusto pensionamento".

La denuncia

Il consigliere provinciale Dante Santoro, insieme con il  capogruppo di opposizione Deborah Amoruso, promotrice anche di un'interrogazione consiliare con i consiglieri Pasquale Caputo e Enrico Manzione, seguono la vicenda e sollecitano interventi urgenti all’amministrazione del Comune di Postiglione.  L'immobile verrserebbe in condizioni disagevoli, scarse condizioni igieniche , senza acqua senza riscaldamento, ancora più grave inaccessibilità del presidio da parte di persone disabili e anziani con problemi di deambulazione, considerati 18 scalini per entrare nel presidio.

La nota di Santoro e Amoruso

Stiamo attenzionando questa situazione incresciosa e siamo pronti alle barricate per non far perdere questo presidio essenziale per la comunità di Postiglione e degli Alburni. In risposta al pressing crescente, la nuova promessa dell’ amministrazione è che per novembre ci saranno interventi. Noi non abbassiamo la guarda finché non restituiremo spazi dignitosi e rispettosi per i medici e per la comunità di Postiglione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi e disservizi presso la Guardia Medica di Postiglione: l'appello di Santoro e Amoruso

SalernoToday è in caricamento