rotate-mobile
Cronaca

Taglio del nastro per la piattaforma mobile all’istituto Nautico Giovanni XXIII

L’opera è stata realizzata grazie ad un lavoro fatto in sinergia tra diverse organizzazioni ed enti, alias il Comune di Salerno, la Fondazione della Comunità Salernitana, il Rotary Salerno Duomo, l’Autorità Portuale del Tirreno Centrale e l’istituto

Sarà inaugurata il 27 marzo, alle ore 11:30, presso l'Istituto nautico Giovanni XXIII di Salerno, la piattaforma mobile per gli alunni diversamente abili. L’opera  è stata realizzata grazie ad un lavoro fatto in sinergia tra diverse organizzazioni ed enti, alias il Comune di Salerno, nella persona di Paola De Roberto, presidente della Commissione politiche sociali, la Fondazione della Comunità Salernitana, il  Rotary Salerno Duomo, l’Autorità di Sistema  Portuale del Tirreno Centrale e l’Istituto stesso.

Il progetto

La Fondazione della Comunità Salernitana ha accolto la richiesta pervenuta dal Comune di Salerno e dalla scuola dando la giusta attenzione  al progetto di  “abbattimento di questa barriera architettonica” e proponendo all’Autorità di Sistema Portuale   -che ha costituito all’interno della Fondazione  uno specifico fondo patrimoniale rivolto  a tutta la comunità portuale - di sostenere questa meritoria iniziativa. Entusiasta, il presidente Antonia Autuori: "Valorizzare la comunità lavorando in rete e mettendo in gioco differenti attori sociali per i nuovi e crescenti bisogni è la sfida della Fondazione della Comunità.  La risposta ai bisogni che vengono dal basso è il modo migliore per essere al fianco della  comunità, per trovare proposte e fornire sempre le giuste soluzioni".

La soddisfazione

Il presidente del Rotary club Salerno Duomo, Michele Pellegrino incalza: “ Contribuire alla realizzazione di quest’opera rientra tra i valori del Rotary, quali  rispondere ai problemi e ai bisogni della società e migliorare la qualità della vita delle persone nel territorio". La dirigente dell’IISS Giovanni XXIII, Daniela Novi, ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della piattaforma mobile, che favorirà l’accesso agli allievi costretti in precedenza ad affrontare le barriere architettoniche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per la piattaforma mobile all’istituto Nautico Giovanni XXIII

SalernoToday è in caricamento