menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Diversamente Expo", bagno di folla a Sarno per la difesa della Dieta Mediterranea

Uno spettacolo di sapori e colori tutti mediterranei, un boom di presenze, un percorso di curiosità ed emozione che ha attirato migliaia di persone

Abbattere i pregiudizi sulle diverse abilità, favorire l’integrazione, sviluppare e potenziare le autonomie, promuovere il territorio e le eccellenze dell’agro sarnese nocerino. Sono gli obiettivi, tutti centrati, del progetto “Diversamente Expo” della Residenza Lars, che ha visto andare in scena l’evento di punta con l’itinerario gastronomico della Valle del Sarno al Country Resort “La Collina”. Un grande successo per il salone di esposizione dei prodotti alla base della dieta mediterranea che ha inteso promuovere la sana alimentazione attraverso la valorizzazione delle abilità speciali. Il momento centrale della serata è stato rappresentato dallo “show cooking” ed il “cake design” dei ragazzi diversamente abili seguiti dallo chef Raffaele Buonaiuto.

Uno spettacolo di sapori e colori tutti mediterranei, un boom di presenze, un percorso di curiosità ed emozione. Tante le sorprese con i videomessaggi da parte dello chef stellato protagonista di “Detto Fatto” su Rai2, Ilario Vinciguerra, ed il re del cake design, Renato Ardovino, de “Le Torte di Renato” su Real Time. Due professionisti e volti noti della tv che con grande sensibilità hanno voluto dare il proprio contributo, i propri consigli e sono nel cuore dei piccoli chef e pasticceri della Residenza Lars. n viaggio di emozioni anche in diretta radiofonica, con Radio Base. Quello di “Diversamente Expo” è un viaggio avviato a maggio che ha già visto in campo educatori,  esperti del settore ristorazione, medici, giornalisti, chef, aziende agroalimentari, scuole. Il tutto attraverso convegni, giornate di workshop, mostre. Ed ancora serate “Special Chef”, dopo specifici corsi, con giovani diversamente abili  protagonisti sia in cucina che in sala.

Un progetto, in collaborazione con la Regione Campania, Sviluppo Campania, Campania Sicura che è stato portato anche alla Expo di Milano. Tanta soddisfazione per la direttrice della Residenza Lars, Nilde Renzullo. “L’obiettivo principale è quello di abbattere le barriere tra le persone ed i pregiudizi cercando di interagire quanto più possibile con in territorio insieme ai nostri ragazzi diversamente abili. Momenti che vanno vissuti per poter capire fino in fondo la bellezza dell’integrazione e del confronto con tutte le realtà”. Un ottimo risultato anche dal punto di vista terapeutico. Ne ha parlato il medico specialista in foniatria, Attilio Covino: “Possibilità ed opportunità di sviluppare al massimo le autonomie personali e sociali”. Così anche la neuropsichiatra infantile, Rosa Passerini: “E’ importante trovarsi in situazioni nuove, diverse ed integrative. Vivere una esperienza anche di unità nella disabilità”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento