Cronaca

Si separano facendo un altro figlio: la storia inedita di una coppia

I protagonisti sono una commercialista di Fisciano e il marito originario della provincia di Padova: in tribunale si lasciano giurandosi fedeltà e un secondogenito

Hanno deciso di separarsi. Ma, allo stesso tempo, di dare alla luce un altro figlio. L’inedita storia – raccontata oggi da La Città – riguarda una commercialista di Fisciano e un uomo originario della provincia di Padova.

La storia

Dopo sette anni di matrimonio la coppia, che ha una figlia, ha deciso di divorziare. Fin qui nulla di strano. Lo fanno in tanti. Ciò che incuriosisce è il ricorso per la separazione consensuale, che i coniugi hanno presentato al Tribunale ordinario di Roma dopo essersi rivolti all’associazione “Giustitalia”. Nel documento si legge che “pur essendo venuta meno la relazione sentimentale che legava i coniugi, gli stessi hanno continuato ad avere un rapporto di tranquilla e civile convivenza, al fine di garantire e favorire, nonostante la disgregazione del nucleo familiare, una crescita equilibrata della piccola con entrambi i genitori”. Non solo. Nel ricorso si legge ancora “I coniugi manterranno per mesi sei, a decorrere dalla sottoscrizione del presente atto, l’obbligo reciproco di fedeltà, continueranno ad avere rapporti intimi e ricorreranno ad inseminazione artificiale (presso struttura autorizzata in Italia) al solo fine di avere un altro figlio”. E ancora: “Il marito si impegna a riconoscere come proprio il figlio eventualmente nato dopo trecento giorni dall’omologazione della separazione ma non oltre diciotto mesi dalla sottoscrizione della presente”. Una scelta, la loro, davvero inedita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si separano facendo un altro figlio: la storia inedita di una coppia

SalernoToday è in caricamento