rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Documenti falsi e immigrazione clandestina: 40 arresti, blitz anche a Salerno

Sette persone in carcere e 33 ai domiciliari, tra le province di Caserta, Napoli, Roma, Salerno e Palermo, a conclusione dell'indagine sviluppata dai Carabinieri del Comando provinciale di Caserta

Sette persone in carcere e 33 ai domiciliari,  tra le province di Caserta, Napoli, Roma, Salerno e Palermo, a conclusione dell'indagine sviluppata dai Carabinieri del Comando provinciale di Caserta dal 2011 al 2013, e coordinata dalla Dda napoletana. E' scattato stamattina il blitz per smantellare un’associazione per delinquere attiva nelle province di Napoli e Caserta e con ramificazioni in Abruzzo, Lazio e Lombardia finalizzata tra l’altro alla sostituzione di persona, al traffico di documeti d’identificazione e carte di credito ricaricabili, assegni bancari e valori bollati.

Pesanti le accuse: falsità di materiale, frode, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, contraffazione di pubblici sigilli o strumenti destinati alla pubblica autenticazione e uso di tali sigilli e strumenti contraffatti, falsificazione di valori di bollo, introduzione nello Stato, acquisto, detenzione o messa in circolazione di valori di bollo falsificati e violazione delle disposizioni in materia di immigrazione clandestina.

I documenti venivano utilizzati dai componenti del gruppo criminale per la commissione, in Campania e sull'intero territorio nazionale, di truffe a danno di istituti di credito con il conseguente reimpiego del denaro in attività commerciali sull'isola di Tenerife in Spagna. Sequestrati, inoltre, tra le province di Napoli e Caserta, due laboratori clandestini utilizzati per la fabbricazione di documenti d’identificazione e permessi di soggiorno falsi e per la contraffazione di carte di credito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Documenti falsi e immigrazione clandestina: 40 arresti, blitz anche a Salerno

SalernoToday è in caricamento