Salerno in vendita: trenta manifestazioni d'interesse all'asta dei beni comunali

Presentate le proposte per l'acquisto di Salerno Energia, Centrale del Latte, Salerno Pulita, Salerno Mobilità, Salerno Solidale, Metanauto Service e Sinergia

Centrale del Latte

E' scaduto ieri, a mezzogiorno, il termine di presentazione delle manifestazioni d'interesse per l'acquisto delle società messe all' asta dal Comune di Salerno. A far gola ai colossal del mercato non solo locale, ma anche nazionale, in particolare, sono state Salerno Energia, La Centrale del Latte, Salerno Pulita e Salerno Mobilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trenta, in tutto, le domande presentate. A contendersi Salerno Energia, tra le varie società, Enel ed Eni. Tra gli interessati all'acquisto della Centrale del Latte, poi, spiccano all'occhio Parmalat, Granarolo e Newlat. Non manca all'appello Nicola Ciancio, in rappresentanza della cordata di distributori e dipendenti de La Centrale. Si attende, dunque, con ansia, l'apertura delle buste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

Torna su
SalernoToday è in caricamento