Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

Dolore e incredulità a Santa Maria di Castellabate e ad Agropoli per la morte del 38enne titolare di una struttura ricettiva in località Pozzillo

"Non è possibile, non ti dimenticheremo". Gli amici si stringono intorno alla famiglia di Domenico Di Sessa: dolore e incredulità dopo la tragica notizia della morte del 38enne titolare di una struttura ricettiva in località Pozzillo, ritrovato stamattina in spiaggia, a Santa Maria di Castellabate.

Le comunità

Domenico era conosciuto non solo a Santa Maria di Castellabate ma anche ad Agropoli, dove aveva studiato. Quando è stato ritrovato - scrive infocilento.it - aveva soltanto i boxer. Non sono chiare le cause del decesso. Potrà stabilirle solo l'esame del medico legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

Torna su
SalernoToday è in caricamento