Donati cuore, reni, fegato e cornee: il nuovo prelievo di organi al Ruggi

La Direzione Strategica, ringraziando la famiglia per il gesto di grande amore avuto nei confronti del prossimo, ricorda che non si deve mai abbassare la guardia sul tema della donazione degli organi

Concluso poco prima delle 13 di oggi, mercoledì 30 agosto, il prelievo di organi (cuore, reni e fegato, oltre alle cornee) cominciato in nottata al Plesso Ruggi dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, su un uomo di 56 anni, della provincia di Salerno, giunto due giorni fa al pronto soccorso per una vasta emorragia cerebrale.

La decisione

Ieri mattina i medici hanno esposto la situazione alla moglie che, con un atto di grandissima umanità, ha acconsentito al prelievo degli organi. "Un gesto altruistico che va a confermare il grande cuore dei salernitani che hanno portato il Ruggi di Salerno ai vertici regionali in tema di donazione organi. - come si legge sulla nota del Ruggi - Un risultato, questo, che è stato possibile ottenere anche grazie alla grande sinergia creatasi nel reparto di Anestesia e Rianimazione tra medici e personale di comparto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La macchina organizzativa

Nella tarda mattinata di ieri è partita tutta la macchina organizzativa che ha visto come primo, fondamentale passo, l’osservazione di morte. Al termine il CRT Campano ha dato il via alle varie equipe, tutte provenienti da fuori regione, di raggiungere l’ospedale di via san Leonardo per procedere con il prelievo. La Direzione Strategica, ringraziando la famiglia per il gesto di grande amore avuto nei confronti del prossimo, ricorda che non si deve mai abbassare la guardia sul tema della donazione degli organi e che occorre continuare a fare opera di sensibilizzazione ed informazione per poter continuare a dare una speranza a tutti coloro hanno la vita appesa ad una telefonata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento