Donazioni di Sangue a Persano: l'iniziativa

Gesti di solidarietà dei militari della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” che anche donando il sangue regalano speranza a chi necessita di un futuro migliore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Ieri, i Reggimenti della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” con sede nel Comprensorio Militare di Persano appartenenti hanno condotto una giornata all’insegna della solidarietà e della generosità  in stretta collaborazione con il centro Trasfusionale dell’Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Nel piazzale antistante l’infermeria di Corpo del Reggimento Logistico “Garibaldi”, è stato allestito un vero e proprio “centro di donazione” dove i militari appartenenti ai diversi Reparti del Comprensorio hanno potuto regalare un  atto di umanità tramite la donazione di sangue.

L’attività, promossa dal Dirigente del Servizio Sanitario del Reggimento Logistico, Cap. Alessandro Giovagnoli, è stata coordinata dal Caporal Maggiore Capo Scelto Giuseppe La Mura, Operatore Logistico di Sanità della medesima sede di servizio, già operatore volontario della Croce Rossa Italiana che ha, nel corso degli anni, contribuito a consolidare gli ottimi rapporti che da sempre intercorrono fra i Reparti di Persano e la Struttura Sanitaria. Una partecipazione ed un interesse sentito hanno accompagnato la giornata della donazione con l’adesione di decine di militari donatori che, nel pieno rispetto delle normative e misure di sicurezza Covid-19, hanno donato il proprio sangue compiendo un nobile gesto di altruismo e magnanimità. L’Esercito continua a dimostrare anche tramite semplici gesti, l’interesse ed il coinvolgimento che nutre verso la comunità, facendosi promotrice di proficui rapporti collaborativi fra la Forza Armata e le Organizzazioni Sanitarie sia pubbliche che private. 


 

Torna su
SalernoToday è in caricamento