menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donazioni, carenza di sangue a Salerno: l'appello e le iniziative

"Troppo poche, le risposte dei donatori contattati per donare", ci svelano alcuni volontari del territorio

Allarmente calo delle donazioni di sangue ed emocomponenti: la Regione Campania ed in particolare la Provincia di Salerno, purtroppo, sono tra le prime ad essere interessate a tale problematica.

Le iniziative

Così le associazioni di volontariato, come l'Avis di via Pio XI e il Voss di via Luigi Guercio, stanno mettendo in campo una serie di iniziative per invitare i donatori a rispondere all'esigenza. "Troppo poche, le risposte dei donatori contattati per donare", ci svelano alcuni volontari del territorio. Intanto, l'Avis di Salerno (quale Unità di Raccolta) effettuerà presso la sede di via Pio XI n. 1 a Salerno delle raccolte straordinarie il 18 agosto, dalle ore 7.30 alle ore 10.30 e il 19 agosto, dalle ore 7.30 alle ore 10.30.

I consigli

Va ricordato che la donazione va fatta a digiuno esibendo un documento di riconoscimento valido. E' consigliata l'assunzione di caffè ed è consentito assumere the od orzo, succo di frutta o premuta d'arancia con fette biscottate, anche dolci, specie se si dona in tarda mattinata. E' opportuno, invece, invece pane (salvo in quantità trascurabili) e latte e suoi derivati (yogurt, cappuccino, paste alla crema, burro, uova e cibi contenenti grassi in genere).

Il Centro al Ruggi

Presso il Servizio Trasfusionale dell'ospedale Ruggi di Salerno, ad ogni modo, è possibile donare sangue al pianterreno del plesso QT (tra il CRAL e il DH dell'oncologia) tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 8 alle 12.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento