menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'accusano di essere paranoica e le tolgono la figlia: il dramma di una mamma

Assistita da un pool di legali e sostenuta dall’associazione Governo del Popolo, la donna, una avvocatessa della Piana del Sele, ha fatto ricorso alla Procura Generale e ha chiesto l’avocazione del fascicolo investigativo aperto nei suoi confronti. Ha anche presentato una denuncia alla Dna

L'accusano di essere paranoica e le tolgono la figlia: il dramma di una mamma dura dal 2017, cioè da quando la Procura le ha sottratto la figlia che adesso ha 7 anni.

La storia

E' stata raccontata attraverso le colonne del quotidiano Il Mattino, oggi in edicola. La signora sarebbe indagata per calunnia nei confronti dell'ex marito, maltrattamenti e mancata esecuzione di un provvedimento del giudice.

La difesa

Assistita da un pool di legali e sostenuta dall’associazione Governo del Popolo, la donna, una avvocatessa della Piana del Sele, ha fatto ricorso alla Procura Generale e ha chiesto l’avocazione del fascicolo investigativo aperto nei suoi confronti. Ha anche presentato una denuncia alla Dna contro tutti quelli che si sono occupati della vicenda: magistrati, assistenti sociali, consulenti. Una storia cominciata nel 20014, quando lei denunciò alcune violenze subite dal coniuge dell'epoca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento