menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una stanza della casa

Una stanza della casa

Choc a Salerno, donna vive tra rifiuti ed escrementi: salvata

La signora, residente in una zona alta del capoluogo, è stata portata prima in una casa di accoglienza, dove ha minacciato il suicidio e poi in ospedale

Nuova dramma della solitudine a Salerno. Una donna è stata sgomberata ieri mattina dalla sua abitazione, situata in una zona alta del capoluogo, perché viveva in condizioni igienico-sanitarie davvero molto precarie. La sua casa, infatti, era diventata una vera e propria discarica con rifiuti ed escrementi di ogni genere sparsi qua e là per tutte le stanze. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani, i sanitari e gli assistenti sociali, che hanno subito preso in cura la donna. 

La signora è stata subito trasportata alla casa di accoglienza situata in via Trotula De Ruggiero. Ma, una volta giunta nella struttura, ha minacciato di suicidarsi. A quel punto un’ambulanza medicalizzata del Saut Humanitas l'ha trasportata d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi d’Aragona per gli accertamenti del caso. Tanta tensione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento