menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dritti al Punto", altre cinque tappe nella Salerno abbandonata

Prosegue l'iniziativa organizzata dall’associazione “Salute e Vita” e da “Help Tutele e Sostegno”. In azione, insieme a Lorenzo Forte, diversi volontari e il fotoreporter Guglielmo Gambardella

E’ proseguita anche oggi l’iniziativa “Dritti al Punto”, organizzata dall’associazione “Salute e Vita” e da “Help Tutele e Sostegno”, per raccontare i luoghi della città di Salerno che versano ormai da tempo in condizioni di totale degrado. In azione, insieme a Lorenzo Forte, diversi volontari e il fotoreporter Guglielmo Gambardella

Le tappe

Cinque i luoghi simbolo di oggi: la frazione Cappelle; l’ex ostello della Gioventù del lungomare Tafuri di Torrione con la spiaggia adiacente; i rifiuti abbandonati in via Marchiafava nel quartiere Sant’Eustachio; l’opera abbandonata del Palazzetto dello Sport ed infine l’ex fabbrica “Doria” nella zona industriale del capoluogo. Il viaggio proseguirà anche nelle prossime settimane, fino alla redazione di un vero e proprio dossier che, successivamente, sarà posto all’attenzione del sindaco Vincenzo Napoli. 

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento