menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asse Argentino-Vesuviano: 200 kg di cocaina in 4 anni, sgominata banda di narcotrafficanti

Sequestrati beni per 2,1 milioni di euro, tra cui 18 immobili tra le province di Salerno, Napoli e Padova

Importavano ingenti quantità di cocaina dal Sud America nascondendola in cavità scavate nei tronchi di piante tropicali che poi venivano portate in Italia. Sgominata dalla Guardia di Finanza di Napoli una banda di narcotrafficanti: sei persone arrestate in Italia ed altre tre in Argentina, da parte della locale divisione antidroga della polizia.

Sequestrati beni per 2,1 milioni di euro, tra cui 18 immobili tra le province di Salerno, Napoli e Padova, 4 auto, 2 aziende agricole, numerosi conti correnti e cinque orologi fimati. In Argentina, invece, sono in corso di sequestro 88 chilogrammi di cocaina. Complicate, le indagini avviate nel 2010: l'attività investigativa si è avvalsa delle dichiarazioni di un ex affiliato al clan di camorra dei Fabbrocino, attualmente collaboratore di giustizia, che fungeva da collegamento tra Vesuviano ed il Sud America. I narcotrafficanti hanno fatto arrivare nelle piazze di spaccio del Vesuviano circa 200 chilogrammi di cocaina, in quattro anni di attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento